Isole Laziali: cosa fare, cosa vedere, località

archipelago delle isole Laziali

Le Isole Laziali (Isole Pontine o Isole Ponziane) sono un arcipelago composto da 6 isole, tutte di origine vulcanica.

L’arcipelago è situato al largo del Golfo di Gaeta, di fronte alla fascia di terra che va da San Felice Circeo a Pozzuoli. Si estende complessivamente per 12 km quadrati. 

Nel corso dei secoli sono stati tanti i popoli che si sono succeduti sulle Isole, che risultano abitate sin dalla preistoria. 

In epoca moderna invece sono appartenute dapprima al Ducato di Gaeta, poi al Regno di Sicilia, e infine al Regno d’Italia. Dall’Unità d’Italia fino al 1933 le isole vennero attribuite alla Campania (provincia di Napoli). Soltanto nel 1934 le isole vennero aggregate alla Regione Lazio (provincia di Latina).

Tra spiagge di sabbia e rocce, mare e splendidi borghi, le isole Ponziane sono senza dubbio una delle mete estive più ricercate da italiani e turisti stranieri.

Di seguito vi indicheremo cosa fare, cosa vedere, e quali sono le località più interessanti delle Isole Laziali

Isole Laziali: scopri la meravigliosa Ponza

Alle Isole Laziali si va principalmente per ammirare gli splendidi paesaggi che offre l’arcipelago, e rilassarsi in una delle tante spiagge “paradisiache” presenti sull’isola. 

La “regina” indiscussa delle Isole Ponziane è Ponza. 

E’ la più grande delle isole, offre numerose spiagge (ognuna con caratteristiche diversa dall’altra), e movida notturna grazie ai suoi locali, discoteche, bar e chioschetti in spiaggia.

Ecco alcune foto delle spiagge più interessanti di Ponza, che consigliamo di raggiungere. Leggi l’articolo di approfondimento sulle spiagge di Ponza.

Cala cecata ponza
Chiaia di Luna Ponza
Barche al tramonto a ponza

Cala Feola è una delle più caratteristiche, per raggiungerla dovrete infatti scendere ben 200 scalini! Ma ne varrà sicuramente la pena visto che si tratta di una delle poche spiagge di sabbia finissima presente sull’isola. 

Cala Fonte invece è una spiaggia con fondali bassi, adatta soprattutto ai bambini. La sua caratteristiche è l’acqua color verde smeraldo.

Cala dell’Acqua è invece una spiaggia in cui ci si può rilassare e rinfrescarsi con un bel bagno, ammmirando la piccola sorgente naturale di acqua cristallina.

Infine, segnaliamo Cala Cecata un’altra spiaggia degna di nota. La sua caratteristica principale è la presenza di numerose rocce, su cui i bagnanti amano distendersi e prendere la tintarella. 

Una menzione particolare va anche ai Faraglioni di Lucia Rosa ed ai Faraglioni della Madonna, complessi di rocce che spuntano dal mare di indubbia bellezza. Ricordano i Faraglioni di Capri.

Leggi anche l’articolo, dove fare trekking a Ponza.

Isole del Lazio: Ventotene

Anche le altre due isole Ponziane, Ventotene e Palmarola, riservano piacevoli sorprese ai turisti. 

Sull’isola di Ventotene troverete alcune delle più belle spiagge del Lazio (es. Cala Nave e Cala Rossano) caratterizzate dalle grandi distese di sabbia (cosa che a Ponza sarà raro trovare). 

Segnaliamo anche un altro luogo d’interesse, chiamato dai ponziani “Le Sconciglie”. Si tratta di una secca tra due scogli che, secondo la leggenda, rappresenta il luogo in cui le sirene tentarono di sedurre Ulisse.

Molto bello e suggestivo il tunnel costruito a ben 40 metri di profondità, chiamato “la Secca dell’Archetto”. Al suo interno vivono specie marine protette, che sarà rarissimo incontrare in altri luoghi del mondo.

Lo stesso vale anche per altre specie animali che, a quanto pare, vivono esclusivamente nelle Isole Ponziane. Stiamo parlando della lucertola di Lataste (scoperta nel 2019) e la Farfalla di Ponza.

Una delle isole del Lazio più belle: Palmarola

Infine c’è Palmarola, da molti definita una delle più belle isole del mondo. Si tratta di un pezzettino di terra emersa dal fascino assolutamente unico, l’intera isola è considerata una Riserva Naturale. 

Spesso in estate i ponziani trascorrono le proprie ferie a Palmarola, luogo sicuramente meno affollato di Ponza e Ventotene.  Tutte le casette presenti sulla piccola isola sono scavate nella roccia.

Gli altri isolotti, che risultano disabitati ma comunque visitabili, sono l’isola di Zannone, l’isola di Gavi, e l’isola di Santo Stefano. Quest’ultima rappresenta da sempre l’isola più inaccessibile, tanto che nel XVIII secolo sull’isola di Santo Stefano è stato costruito un carcere di alta sicurezza. 

Isola di Palmarola
Isola di Palmarola

Località delle Isole Laziali

Le località più importanti delle Isole Ponziane (o Pontine) sono:

Comune di Ponza: 

Isola di Ponza;

Isola di Palmarola;

Isola di Zannone;

Isola di Gavi.

Comune di Ventotene:

Isola di Ventotene;

Isola di Santo Stefano.

Copyright 2021 vagabonding.it - P.Iva 03065740593 - Privacy - cookie policy - Disclosure - realizzato da studiareseo.org

Tutti i diritti riservati. Tutti i contenuti di questo sito sono protetti da copyright pertanto è severamente vietata la pubblicazione, ogni illecito sarà perseguito a norma di legge nelle sedi opportune.

Tutti i loghi, immagini, prodotti o marchi registrati citati su vagabonding.it appartengono ai rispettivi proprietari. Il nostro non è un tour operator o un'agenzia viaggi.

Alcuni contenuti visibili su questo sito (ad esempio banner pubblicitari) provengono da logitravel.it e da Amazon, tali contenuti sono forniti così come sono e possono essere soggetti in qualunque momento a modifiche o eliminazione.

I prezzi e la disponibilità dei viaggi, voli e altri tour sono aggiornati all'incirca ogni 24 ore, ciò significa che i prezzi riportati nel presente sito non sono aggiornati in tempo reale, pertanto il prezzo a cui fare riferimento sarà sempre quello riportato su Logitravel.it In qualità di affiliati Logitravel e affiliati Amazon riceviamo una commissione dagli acquisti idonei.