Cosa vedere in kenya, i luoghi più belli da visitare

Cosa vedere in Kenya?

I luoghi più suggestivi da visitare

Cosa vedere in Kenya? Se hai appena realizzato di voler fare un viaggio in Africa orientale potresti iniziare proprio dal Kenya per iniziare ad esplorare questo selvaggio continente.

In questo articolo ti porterò nei luoghi più importanti del Kenya. Posti ricchi di tradizioni e storia, ma soprattutto caratterizzati dalla vera natura incontaminata. 

Questo Paese, che si affaccia sull’Oceano Indiano e noto per le su numerose Riserve Naturali, ti regalerà una vacanza piena di emozioni, con panorami naturali mozzafiato. 

Ma prima voglio mostrarti un piccolo itinerario di circa 7 giorni che ho preparato esclusivamente per te, qualora ti chiedessi cosa visitare in Kenya in una settimana.

Cosa vedere in Kenya

foto di nairobifoto di nairobi

Nairobi

Si tratta della capitale del Kenya e del safari. Nairobi, chiamata anche “la città verde”, è famosa per la sua natura selvaggia: è la sede di diversi parchi dedicati agli animali e parchi nazionali.

Naturalmente non possono mancare luoghi di cultura quali ad esempio musei, moschee e altri centri di importanza storica.

Ma prima di tutto, ti consiglio un safari nel Parco Nazionale di Nairobi: un’area naturale protetta di circa 117 chilometri quadrati, la quale ospita leopardi, gazzelle, leoni, giraffe, gnu e tanti altri animali.

foto di Mombasafoto di Mombasa

Mombasa

Un’altra risposta alla domanda cosa vedere in Kenya è Mombasa. La seconda città più estesa di tutto il Paese e, al contrario della capitale, il suo punto di forza è racchiuso in dettagli di natura storico-culturale. 

Infatti, la principale attrazione è rappresentata da un forte rinascimentale, il Fort Jesus Museum, divenuto patrimonio dell’UNESCO dal 2011. Ma non mancano i parchi o spiagge dove rilassarsi.

Spostandoti nella Old Town, verrai sedotto dai colori e dai profumi provenienti dai mercati africani, dai ristoranti locali e dalle botteghe presenti nelle strade di questa zona.

Parco Nazionale del Masai Mara fotografieParco Nazionale del Masai Mara fotografie

Parco Nazionale del Masai Mara

Veniamo ora al Parco Nazionale del Masai Mara, il più grande e importante parco del Kenya. Qui potrai avvicinarti più facilmente agli animali, oltre ad avere più percorsi. L’origine del nome proviene dal fiume Mara, il quale attraversa questa zona, e dal popolo Masai che popola queste terre.

Questi ultimi vivono in villaggi che hanno una struttura ben studiata, al fine di proteggere gli abitanti dagli attacchi dei predatori. Costituita da una recinzione di tronchi e cespugli spinosi. All’interno di questa ci sono le capanne realizzate con paglia e fango, e un recinto dove vengono rinchiusi gli animali durante la notte.

Qui potrai altresì avvistare leoni, bufali, leopardi, rinoceronti ed elefanti. 

Lago Nakuru National Park fotoLago Nakuru National Park foto

Lago Nakuru National Park

Un’altra meta caratterizzata dalla presenza di animali è il Lago Nakuru National Park. Si trova a sud del Paese e fa parte dei parchi nazionali africani più visitati dai uristi di tutto il mondo.

In questo tappeto di savana si trovano davvero tantissime specie di animali, in particolar modo gli uccelli: si contano ad oggi circa 450 specie di volatili. Tant’è che una delle attività più praticate dai turisti è il birdwatching.

Oltre agli uccelli, potrai avvistare anche il rinoceronte nero e i babbuini che sono praticamente ovunque.

Kisumu fotoKisumu foto

Kisumu

Kisumu è la città più importante a ovest del Paese ed è stata fondata dagli inglesi intorno alla fine dell’Ottocento. È un luogo molto tranquillo e rilassante, soprattutto la domenica.

Fra le diverse attrazioni da non perdersi c’è:

  • il Museo di Kisumu, dove potrai ammirare diverse specie di animali; 
  • il mercato Kibuye;
  • l’Hippo Point, dove ammirare il bellissimo tramonto sul Lago Vittoria;
  • il Kisumu Impala Sanctuary.

Tuttavia fai attenzione in quanto si tratta di una zona con un tasso di povertà fra i più alti del Kenya.

Tsavo National Park fotoTsavo National Park foto

Tsavo National Park

Come ormai avrai capito, il Kenya è molto gettonato per i suoi parchi nazionali e per il suo turismo esperienziale nei safari. Lo Tsavo National Park è un’altra destinazione a diretto contatto con la natura selvaggia.

Rappresenta il secondo parco nazionale più grande del Paese, con una superficie di circa 13.747 chilometri quadrati e con diverse altitudini. È caratteristica la grande diversità dei paesaggi naturali, i quali vanno da ampie distese verdi a regioni più aride e secche.

Allo stesso modo, la fauna non delude: anche qui potrai avvistare esemplari di bufali, elefanti e rinoceronti!

Cosa vedere in Kenya in 7 giorni

Bene, hai prenotato la tua vacanza in Kenya e hai circa 7 giorni da dedicare all’esplorazione di questa fantastica regione africana, ma non sai bene quali posti visitare. Tranquillo, ci ho pensato io per te.

Arrivato nella capitale, Nairobi, spendi un paio di giorni qui. Amerai questa città, in particolar modo se sei un amante della natura e degli animali. Successivamente dirigiti a Mombasa, una tappa dal taglio storico-culturale molto importante.

Infine visita Kisumu. Una città dall’atmosfera tranquilla, che rappresenta il dolce incontro fra luoghi di cultura e natura selvaggia.

Adesso vediamo nel dettaglio cosa possono offrirti queste fantastiche destinazioni.

Copyright 2021 vagabonding.it